Cosi’ calmo il mio bambino

Posted by in Neonato

Cosi' calmo il mio bambino

A tutte le mamme piacerebbe dirlo…

Alcune sono più fortunate di altre, altre hanno bambini più agitati e più inclini al pianto.

Non è però solamente questione di fortuna. Alcuni neonati vivono i loro primi mesi in uno stato beato di serinità  e appagamento, regalando sorrisi e facendosi delle grandi dormite. Altri sono “come una barchetta a remi in mezzo all’oceano…un minimo di vento può sconvolgere la loro pace instabile”. Tutti hanno consigli e ricette e i genitori dei bambini più agitati rischiano di esserne travolti.

Christine Rankl nel suo ultimo libro analizza con cura e precisione differenti metodi e teorie e può essere un’ ottima bussola per i genitori.

Ciò che non ci stancheremo mai di ripetere è che il pianto è un segnale comunicativo, il più incisivo e significativo  che la natura ha donato ai neonati. Ignorarlo non può essere considerato un metodo per affrontarlo. Mai!

Cosi’ calmo il mio bambino

 

 

1 Comment

  1. isabella
    07/11/2011

    Già ! Care amiche mammarsupio, questa consapevolezza è ancora poco diffusa… Per questo noi del melograno di Verona abbiamo deciso di presentare il libro di C. Rankl, martedì 8 novembre alle 17,30 a Verona. Malgrado alcune grossolane imprecisioni sull’allattamento ci sono alcune cose molto ‘nuove’ e buone (es. la relazione, il dondolio, il senso del contenimento e della fasciatura. Ci piace soprattutto, l’importanza che vien data al comprendere le esigenze e a focalizzarsi sull’osservazione. C’è poi il merito determinante di porsi come alternativa a Estivill

Lascia un commento